Buongiorno Settembre

Buongiorno Settembre. Ben arrivato. O ben tornato. Non sei mai stato così incerto, tanto da non sapere se sei triste o felice, carico o già stanco. Di buoni propositi non ne facciamo perché abbiamo visto che non li manteniamo, anche perché non ancora riusciamo a sistemare l’agenda, figuriamoci il resto. 

Ieri ti hanno aggiunto anche una festa nuova, il #fertilityday che più o meno è come quella folla di mentalità paesane che da quando ti fidanzi ti chiedono solo “ma un figlio quando lo fai?”. Per questo potresti essere offeso, lo capisco, ma al momento ci sono grandi aziende che basano la loro pubblicità sull’ignoranza, figurarsi quanta fantasia possono usare per le “pubblicità progresso”, non possiamo continuare a stupirci sempre di tutto. O magari si. 

Dici che se il buongiorno si vede dal mattino…non posso darti torto. 

Per fortuna io ho il mio compleanno. Non so se lo avrei preferito in un mese più felice e spensierato, ma forse no, probabilmente non è stato del tutto casuale, potrei considerarlo un po’ il mio “almeno una gioia”. 

Insomma alla fine (o meglio all’inizio) non so come immaginarti, proprio per nulla. Per ora rimani un po’ così, come la pioggia con il sole. 

STONEWALL #COMINGSOON #FILM

Arriva nelle sale italiane in un momento quanto mai delicato Stonewall, il film che prende il nome dagli omonimi moti del 1969 considerati simbolicamente il momento di nascita del movimento di liberazione gay.

Il film, in uscita il 5 maggio, è diretto da Roland Emmerich, regista di Independence Day, 2012 e The Day after Tomorrow (che adoro quindi…in alto le aspettative!) e il trailer mi ha colpita per un aspetto in particolare: coniugare l’attuale lotta per i diritti umani con il passato raccontato nel film. Se queste sono le premesse…ne riparleremo nella recensione!

In questi giorni inoltre è stato realizzato un piccolo esperimento sociale…quanto siamo realmente andati avanti dal 1969?

G.

4 TIPI DI RELAZIONI CON IL TUO LUI #SMARTPHONE

03

Mi spiace, qui non si parla di relazioni “umane”! Ammettiamolo, il lui con cui abbiamo la relazione più intensa è il nostro telefono! Quindi ecco alcuni tipi di relazioni che abbiamo con i nostri Smartphone.

Il fotografo/videomaker: la prima cosa che guarda sono i megapixel. Forse non gli interessa nemmeno sapere se quello è effettivamente un telefono con cui fare e ricevere chiamate e messaggi, l’importante è l’obiettivo! Fotografa e registra ogni momento e il suo dolce compagno è sempre assolutamente a portata di mano.

L’essenziale: potrebbe anche cedere alla tentazione dell’ultimo modello, ma farà sempre essenzialmente due cose, telefonare e messaggiare (rigorosamente con sms…Whatsapp e simili sono già troppo)

L’accumulatore: se potesse attaccherebbe anche un hard disk esterno al suo telefono. La cosa fondamentale è tanta, tantissima memoria, in qualsiasi modo possibile, perché deve tenere tutto con sé. Molto probabilmente ha sul telefono anche il suo Curriculum…metti caso dovesse mai servire!

Il social: spesso esagera, ma saprai sempre dov’è. Deve condividere tutto, avere la connessione più veloce ed essere pronto al momento giusto. Non mangia prima aver fotografato il tutto, documenta passo per passo ogni avvenimento della giornata (e se non capita nulla di interessante, molto probabilmente lo inventa). Tutte le applicazioni nel telefono, giochi compresi, sono necessariamente connessi a tutti i social possibili.

Alla fine di tutto è vero…non serve “giudicare” una persona per il suo rapporto con il telefono o per quanto tempo e come lo usa. Molto probabilmente lo sta facendo perché è quello che gli piace fare.

Samsung, con lo spot del nuovo Galaxy A, mi ha fatto riflettere proprio su questo. Semplicemente facciamo quello che più ci piace.

Voi cosa fate con il vostro amato??

Buzzoole

 

IL MIO MESE IN…ROSSO! #TAG

copertinagennaio

Eccomi tornata! E…no, non voglio parlare di spese e portafogli piangenti! Tra i buoni propositi del 2016 c’era almeno un appuntamento mensile fisso con il blog ed ho pensato ad un tag, che spero piaccia a molti e a cui spero vogliate partecipare! Ogni mese sceglierò un colore, e il post (o commento, o video, o qualsiasi cosa vogliate!) sarà su una o più cose che vi associate e che magari avete visto o usato nell’ultimo periodo. Pubblicandolo verso la fine del mese sarà sicuramente spesso anche un modo per recensire quello che mi sarà venuto in mente per l’occasione.

Per iniziare non avevo dubbi, ho scelto il mio colore preferito: il rosso!

La prima cosa che mi è venuta in mente è stata la mia nuova agenda. Continua a leggere “IL MIO MESE IN…ROSSO! #TAG”

IL PICCOLO PRINCIPE #FILM #RECENSIONE

 

il-piccolo-principe-film-10

Eccomi di nuovo on line! Come al solito la mia costanza è un po’ un optional, ma nonostante la sessione invernale di esami, questo 2016 mi sono promessa di programmare tutto al meglio per riuscire ad essere più presente! *Yeeeeeee*

Oggi voglio invitarvi ad andare al cinema perché, per chi non lo ha già fatto, è assolutamente importante che vediate “Il Piccolo Principe“.

Il film riporta sullo schermo parte di una realtà così com’è stata per molti, ossia Continua a leggere “IL PICCOLO PRINCIPE #FILM #RECENSIONE”