Collateral Beauty: è da vedere?

collateral-beauty-banner

Concedetemi una recensione borderline e piena di spoiler ora che il film, visto il successo, pare lo abbiate visto quasi tutti. Anche la storia la conosciamo ed eviterò di riportarvi la trama che trovate un po’ ovunque. Quindi iniziamo dalla fine: credo che sia un film da vedere? Così com’è, possiamo anche evitarlo.

Continua a leggere “Collateral Beauty: è da vedere?”

Annunci

10 giorni in America: istruzioni per l’uso #2

img_2544

I’m back!!! (…effettivamente già da un pò…) Sono stati dei giorni fantastici che cercherò di raccontarvi al meglio, soprattutto spero ancora una volta di potervi essere utile, perché sicuramente una delle prime cose che ho fatto prima di partire è stata leggere e ascoltare quanti più consigli possibile!
Continua a leggere “10 giorni in America: istruzioni per l’uso #2”

10 giorni in America: istruzioni per l’uso #1

New York Skyline

Goooodmorning Italia! Ebbene si, faccio finalmente uno di quei viaggi da fare necessariamente nella vita. Raggiungo la mia dolce metà a Philadelphia, per poi andare (almeno) a New York, Washington e Atlantic City.
Ma andiamo per ordine. Oggi voglio parlare di tutti i preparativi: i documenti, le ricerche e qualche consiglio (spero utile).

Continua a leggere “10 giorni in America: istruzioni per l’uso #1”

Buongiorno Settembre

Buongiorno Settembre. Ben arrivato. O ben tornato. Non sei mai stato così incerto, tanto da non sapere se sei triste o felice, carico o già stanco. Di buoni propositi non ne facciamo perché abbiamo visto che non li manteniamo, anche perché non ancora riusciamo a sistemare l’agenda, figuriamoci il resto. 

Ieri ti hanno aggiunto anche una festa nuova, il #fertilityday che più o meno è come quella folla di mentalità paesane che da quando ti fidanzi ti chiedono solo “ma un figlio quando lo fai?”. Per questo potresti essere offeso, lo capisco, ma al momento ci sono grandi aziende che basano la loro pubblicità sull’ignoranza, figurarsi quanta fantasia possono usare per le “pubblicità progresso”, non possiamo continuare a stupirci sempre di tutto. O magari si. 

Dici che se il buongiorno si vede dal mattino…non posso darti torto. 

Per fortuna io ho il mio compleanno. Non so se lo avrei preferito in un mese più felice e spensierato, ma forse no, probabilmente non è stato del tutto casuale, potrei considerarlo un po’ il mio “almeno una gioia”. 

Insomma alla fine (o meglio all’inizio) non so come immaginarti, proprio per nulla. Per ora rimani un po’ così, come la pioggia con il sole. 

STONEWALL #COMINGSOON #FILM

Arriva nelle sale italiane in un momento quanto mai delicato Stonewall, il film che prende il nome dagli omonimi moti del 1969 considerati simbolicamente il momento di nascita del movimento di liberazione gay.

Il film, in uscita il 5 maggio, è diretto da Roland Emmerich, regista di Independence Day, 2012 e The Day after Tomorrow (che adoro quindi…in alto le aspettative!) e il trailer mi ha colpita per un aspetto in particolare: coniugare l’attuale lotta per i diritti umani con il passato raccontato nel film. Se queste sono le premesse…ne riparleremo nella recensione!

In questi giorni inoltre è stato realizzato un piccolo esperimento sociale…quanto siamo realmente andati avanti dal 1969?

G.