Rinforzare le unghie deboli: una routine per pigre

Beauty routine unghie

Chi ha sempre desiderato unghie belle, bianche e forti come quelle delle pubblicità (senza esserci mai riuscita) alzi la mano. Io le alzo entrambe.
Qui vi parla un’ex mangiatrice di unghie quasi professionista, quindi sicuramente non parto da una buona base, che in più non riesce a lavare casa e piatti con i guanti. Quindi diciamo che parto proprio male. Insomma la mia situazione è quella di unghie molto sottili (di natura, quindi amen), molli e che si sfaldano facilmente come togliere veli a una cipolla. Dopo anni di tentativi però ho trovato il modo di migliorare le cose. 

Piccola parentesi: come ho smesso di mangiare le unghie? Farlo era un’abitudine che sicuramente le indeboliva moltissimo e recuperarle così dal nulla non era pensabile, quindi a 18 anni ho fatto la mia prima ricostruzione in gel. Questo mi ha permesso con il tempo di togliere il vizio e di rinforzare le unghie. Si, con una buona ricostruzione le unghie non si distruggono e le mie, trovando pace, si sono rinforzate. 

Dopo aver rimosso il gel continuavo ad usare molti smalti ma la situazione rimaneva abbastanza problematica perchè le unghie continuavano a sfaldarsi e quindi non riuscivo a farle allungare più di tanto. Mi dispiace dirlo, perché sono belli, con tanti colori e costano poco, ma la prima differenza l’ho notata quando ho smesso di utilizzare smalti di Kiko. Ho cercato poi mille altre soluzioni tra smalti di vari tipi e marche e olietti fatti in casa (sicuramente nutrire e idratare le unghie aiuta molto, ma la mia pazienza no eheheh) ma alla fine i vincitori sono risultati essere solo due prodotti.

Il primo è il Mavala Scientifique Contro lo sfaldamento delle unghie, un liquido da applicare e far asciugare (molto velocemente) sulla punta dell’unghia.
Ho iniziato utilizzandolo come indicato 1 o 2 volte la settimana, ora continuo ad utilizzarlo dopo aver rimosso lo smalto, come “trattamento”, che completo poi con il Grow stronger di Essie che tengo per almeno un paio di giorni prima di applicare un nuovo smalto colorato.

Questa è diventata una routine praticamente indispensabile per mantenere in ordine le mie unghie, e devo utilizzare sempre entrambi i prodotti per ottenere un risultato valido e duraturo.
Tra i due, il prodotto che più mi ha stupita comunque è lo smalto di Essie perché è stato quello che maggiormente ha fatto la differenza, il che mi ha meravigliata dato che qualsiasi smalto rinforzante abbia mai provato, non mi ha dato risultati, soprattutto così!

Oltre questa routine di prodotti, le accortezze per mantenere le unghie sane rimangono sempre un po’ le stesse: idratarle, utilizzare i guanti per le pulizie, non usare prodotti troppo aggressivi, usare un solvente senza acetone…
Il mio primo consiglio quindi rimane quello di non essere pigre come me! 😛

Avete anche voi questo rapporto di amore e odio con le vostre unghie? Che soluzioni avete trovato?

G.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...